mercoledì 15 giugno 2016

Recensione de "La tristezza ha il sonno leggero" di Lorenzo Marone

Ciao a tutti ed eccomi  di nuovo qua! Sono stata poco diligente e così mi ritrovo a scrivere tutte le recensioni a fine tappa...cercherò di essere più "brava" con la prossima tappa....però voi sarete bombardati di recensioni nei prossimi giorni.

Ma ora veniamo al libro. Sinceramente dopo tutto il parlarne che avevo sentito, a pelle non mi ispirava granché; pensavo: "Ma che sarà mai per meritarsi tutto questo entusiasmo? La trama non mi pare nemmeno particolarmente originale...mah?!?!?!?". Partecipando poi al Trivial, sempre delle mitiche Lgs, ho dovuto leggerlo per forza e devo dire che è stato davvero una splendida rivelazione!,


CARTA DI IDENTITÀ 


COPERTINA








AUTORE: Lorenzo Marone
TITOLO: La tristezza ha il sonno leggero
PAGINE: 373
L'EDIZIONE CHE HO LETTO (tramite prestito interbibliotecario, che bella invenzione questa!!!!): edizioni Longanesi & C. Marzo 2016
PERCHÉ L'HO LETTO: rientrava nelle letture per partecipare al Trivial delle Lgs (si, sempre loro!!!)
GENERE: romanzo 



SECONDA DI COPERTINA







TERZA DI COPERTINA






QUARTA DI COPERTINA








RECENSIONE

Caro Lorenzo, devo proprio dirti che questo libro mi ha tenuto incollata dalla prima all'ultima pagina!!!
Sia per la storia, che essendo una storia familiare avrebbe potuto scadere nella noia e nella banalità (e non è stato assolutamente così),  ma soprattutto per la scrittura: già io prediligo i romanzi con mille capitoletti corti, che ti permettono di arrivare al punto in breve e di poter riprendere il racconto in qualunque momento, ma in questo romanzo potrei aver avuto anche solo un interminabile capitolo che sarebbe stato uguale! Complimenti!


La vicenda vede protagonista Erri: un uomo sulla quarantina, sposato da qualche anno con Matilde, con una famiglia alle spalle a dir poco impegnativa (due madri, due padri, due fratelli e due sorelle tutti con padri e madri diversi...insomma una moderna famiglia allargata), un impiego presso l'azienda del suocero che non lo rende felice e la tristezza di non riuscire ad avere un bambino.

Il libro viene narrato da Erri in persona, che ci racconta le sue vicende familiari non sempre semplici da gestire: una madre e un padre che si sono separati quando lui era bambino e si sono riscostruiti altre famiglie con compagni a loro volta genitori...quindi alla fine abbiamo un crogiuolo di persone con le loro vite e le loro storie che contorniano Erri, lo stordiscono, lo impegnano, lo amano,...insomma vale spendere due parole per ciascuno. Non potrete fare a meno di essere coinvolti fino al midollo da queste persone che vi strapperanno sia lacrime che sorrisi.


Erri: come dicevo quarantenne il cui cruccio fondamentale è quello di non riuscire ad avere figli, di fare un lavoro che non lo soddisfa e di ricevere così su due piedi una notizia bomba che gli fa rivedere tutta la sua vita...portandolo finalmente verso qualcosa che lo rende davvero felice;

Matilde: moglie di Erri e figlia del capo, una donna che lo ama, con cui ha vissuto una splendida storia d'amore ma che purtroppo la vita porta a compiere una brutta leggerezza;

Renata: mamma di Erri, una donna a dir poco comandante e combattiva, impegnata in politica, in casa, sul lavoro, insomma una guerriera che non si lascia abbattere dalle avversità della vita, ma anche una mamma davvero difficile;

Mario: secondo marito di Renata e personaggio che ho amato di più! Entra nella vita di Erri quando lui è un bambino e diventa per tutti un sostegno importante, una presenza sempre disponibile, un uomo che dona amore e affetto incondizionato ad un bambino confuso...insomma Mario diventa il padre che non c'è mai stato...ma sempre con discrezione, senza imposizioni;

Giovanni e Valerio: fratellastri di Erri, figli di Renata e Mario. Il primo continua contro voglia le orme del padre nello studio di famiglia, ha una moglie e una bimba, cerca di essere il figlio perfetto ma ha una attimo di smarrimento ma trova Erri al suo fianco. Il secondo è un matto scatenato che vive come vuole e scombussola la famiglia con le sue pazzie. Con entrambi Erri ha un buon rapporto;

Raffaele: papà di Erri, con cui ha un rapporto a dir poco complicato. Praticamente assente nella sua infanzia e adolescenza, si risposa con Rosalinda e torna a vivere a Napoli con la sua B
Nuova famiglia. Personaggio particolare, molto colto, ma sempre al verde...la sua figura viene completamente rivalutata verso la fine del romanzo;

Flor: figlia del padre di Erri e della sua seconda moglie, è una ragazza splendidamente pazza, sempre in movimento, un vulcano che adora il fratello ed entra e esce dalla sua vita alla velocità della luce....fortissima;

Rosalinda: seconda moglie di Raffaele è una seconda mamma per Erri. Dolce, affettuosa, lo riempie di amore ed è sempre pronta a consigliarlo ed aiutarlo;

Arianna: figlia del primo matrimonio di Mario e personaggio speciale ed importante nella vita di Erri...lei è davvero tutta da scoprire nelle pagine del romanzo.

Scusatemi se mi sono dilungata in questa recensione, ma ho amato tutti questi personaggi e ho voluto presentarveli. Ora non vi resta che conoscerli veramente e correre a leggere questo simpatico romanzo.


GIUDIZIO COMPLESSIVO

Trama: 9
Scrittura: 10
Personaggi: 9
Complessivo: 9


Ciao ciao

Simo


Partecipo al:

Challenge 2016 delle Lettrici Geograficamente Sparse


Challenge del gruppoletturadenoialtrisufb


6 commenti:

  1. Sono proprio contenta che ti sia piaciuto! Io l'ho divorato in due giorni e mi piacerebbe leggere un romanzo tutto su Flor, ma temo non ci sarà un seguito.
    un saluto da Lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisognerebbe chiedere all'esperta Libridinosa, ma mi sa che questo autore pubblica storie sempre nuove!

      Comunque...mitica Flor...chissà adesso dove sarà!!!????!!!

      Bacioni Lea

      Elimina
    2. Eh, ma Lea sa benissimo che Lorenzo non ama i libri in serie, quindi direi proprio che la risposta è un no!

      Elimina
  2. Felice di averti fatto scoprire un romanzo così speciale per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Laura!!!!! Tocca leggere anche il primo, mi sa!!!

      Elimina

Un commento per me, un grazie di 💖 per te!